Mercoledì
11:09:39
Novembre
09 2022

Molière Il Malato Immaginario al Teatro Manzoni di Milano

Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Manzoni di Milano dall'8 al 20 novembre per poi girare l'Italia fino a primavera.

Emilio Solfrizzi vestirà Argante un "malato immaginario" più giovane ed in chiave divertente.
Un classico, dunque rivisitato in chiave moderna che presenta risvolti molto attuali .
Basti pensare che il protagonista ha più paura di VIVERE che di MORIRE.
Segregato in casa con mille paure !
Ritorniamo in un baleno alla non lontana Pandemia in cui quante persone abbiamo visto trasformarsi così ?!".

Un cast di attori professionali ed affiatati che ci faranno vivere un "dramma umano" con divertimento !

View 5.1K

word 393 read time 1 minute, 57 Seconds

Il teatro come finzione, come strumento per dissimulare la realtà, fa il paio con l'idea di Argante di servirsi della malattia per non affrontare "i dardi dell’atroce fortuna”.

Il malato immaginario ha più paura di vivere che di morire, e il suo rifugiarsi nella malattia non è nient’altro che una fuga dai problemi, dalle prove che un’esistenza ti mette davanti.

La tradizione, commettendo forse una forzatura, ha accomunato la malattia con la vecchiaia, identificando di conseguenza il ruolo del malato con un attore anziano o addirittura vecchio, ma Molière lo scrive per se stesso quindi per un uomo sui 50 anni, proprio per queste ragioni un grande attore dell'età di Emilio Solfrizzi potrà restituire al testo un aspetto importantissimo e certe volte dimenticato.

Il rifiuto della propria esistenza.

La comicità di cui è intriso il capolavoro di Molière viene così esaltata dall’esplosione di vita che si fa tutt’intorno ad Argante e la sua continua fuga attraverso rimedi e cure di medici improbabili crea situazioni esilaranti. Una comicità che si avvicina al teatro dell’assurdo, Molière, come tutti i giganti, con geniale intuizione anticipa modalità drammaturgiche che solo nel ‘900 vedranno la luce.

Si ride, tanto, ma come sempre l’uomo ride del dramma altrui.

Note di regia

Compagnia Molière e La Contrada Teatro Stabile di Trieste

in collaborazione con

Teatro Quirino - Vittorio Gassman

presentano

dall’8 al 20 novembre 2022

feriali ore 20,45 - domenica ore 15,30

sabato 19 novembre ore 15,30 e 20,45

EMILIO SOLFRIZZI

in

IL MALATO IMMAGINARIO

di Molière

con

LISA GALANTINI

ANTONELLA PICCOLO, SERGIO BASILE

VIVIANA ALTIERI, CRISTIANO DESSI’

CECILIA D’AMICO, LUCA MASSARO

e con

ROSARIO COPPOLINO

Adattamento e Regia

GUGLIELMO FERRO

costumi Santuzza Calì

scenografie Fabiana Di Marco

musiche Massimiliano Pace

BIGLIETTI

Prestige € 35,00 - Poltronissima € 32,00 - Poltrona € 23,00 - Under 26 anni € 15,50

Per acquisto:

biglietteria del Teatro

online https://www.teatro...ista-online/3034283

telefonicamente 027636901

circuito Ticketone

Source by Lucia Ferrigno


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Molière...di Milano
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab