ICT: STANCA PREMIA IL TEAM AZZURRO VINCITORE DELLE OLIMPIADI DELL’INFORMATICA 2004 DI ATENE

Giovedì
23:36:03
Ottobre
14 2004

ICT: STANCA PREMIA IL TEAM AZZURRO VINCITORE DELLE OLIMPIADI DELL’INFORMATICA 2004 DI ATENE

I giovani “atleti” sono di Milano, Latina, Venezia e Torino

View 172.2K

word 486 read time 2 minutes, 25 Seconds

Roma, 14 ott - Brilla d’oro l’ informatica italiana. Dopo i successi dei recenti Giochi Olimpici, da Atene sono arrivate altre buone notizie per l’Italia: alle Olimpiadi dell’Informatica 2004 il giovane Team Azzurro ha infatti conquistato per la prima volta la medaglia d’oro e tre di bronzo. La Nazionale italiana d’Informatica, al rientro in Italia, è stata ricevuta da Lucio Stanca, ministro per l’Innovazione le Tecnologie, che così ha voluto ringraziare Luca Barbieri, 17 anni di Milano, medaglia d’oro; Alessandro Piva, 19 anni di Borgo Bainsizza (Latina), Dario Cazzaro, 19 anni di Mira (Venezia) e Giorgio Audrito, 17 anni da Pinerolo (Torino), i vincitori delle tre medaglie di bronzo.

A ciascuno dei quattro azzurri, accompagnati dall’”allenatore”, prof. Roberto Grossi (Università di Pisa) e dai vertici dell’AICA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico), il ministro Stanca a nome del Governo ha consegnato una targa ricordo del loro successo e quale testimonianza dell’apprezzamento del Paese per i risultati conseguiti in un duro confronto con le squadre di un’ottantina di Paesi del Mondo.

“Molto spesso si critica l’Italia dicendo che non siamo bravi nelle materie tecnico scientifiche. A volte questo è vero”, ha detto Stanca, “ma altrettanto spesso riusciamo a ’vincere’, ossia a dimostrare il nostro valore in discipline che si stenta ad associare alla nostra cultura. Le quattro medaglie”, ha concluso il ministro rivolgendosi ai quattro olimpionici, “sono il riconoscimento della bravura, dell’applicazione, dello studio e della dedizione di questi giovani, a cui va tutta la mia stima. Essi testimoniano una nuova vitalità del nostro Paese, dove si comincia finalmente a capire l’importanza delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per la crescita collettiva”.

In questa sedicesima edizione delle Olimpiadi Internazionali dell’Informatica, la squadra azzurra, alla sua quarta partecipazione, è riuscita per la prima volta a salire sul gradino più alto del podio, mentre nella scorsa edizioni il bottino era stato di due argenti e un bronzo.

Alle “IOI” di Atene, competizione riservata agli esperti di computer under 20, hanno partecipato delegazioni provenienti da circa 80 Paesi. I quattro vincitori sono stati selezionati tra oltre 500 scuole e 10 mila studenti. Prossimo appuntamento con le Olimpiadi dell’Informatica è in Polonia ad agosto 2005. L’avventura azzurra continua con le nuove selezioni per la nazionale, che prenderanno il via dal 18 novembre prossimo.- 

Nelle foto (da sinistra a destra) :
”¢ Alessandro PIVA, di Borgo Bainsizza (Latina)-  - bronzo
Ӣ Luca BARBIERI, di Milano - oro
Ӣ il ministro Lucio Stanca
Ӣ Dario Cazzaro, di Mira (Venezia) - bronzo
Ӣ Giorgio Audritp, di Pinerolo (Torino) - bronzo
”¢ solo in alcune foto, all’estrema sinistra, il prof Roberto Grossi, "allenatore" della Nazionale

Ufficio Stampa e Portavoce del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie
via Isonzo, 21b - 00198 Roma
ufficio.stampa.mit@governo.it
http://www.innovazione.gov.it

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / ICT: STA... DI ATENE
from: ladysilvia
by: PRESS